Animali

Il mio cane è passato chili

I programmi di riduzione del peso sono composti da tre piani: cibo, esercizio fisico e rivalutazione.

Alimentazione: è probabile che una riduzione della quantità giornaliera di cibo che somministriamo al nostro animale domestico riduca il suo peso senza creare carenze di proteine, vitamine, minerali ed energia. Ecco perché ci sono alimenti ipocalorici che dobbiamo misurare l'esatta quantità di cibo da offrire. Alcuni tipi di premi possono essere utilizzati nei programmi di riduzione del peso, ma il loro contenuto calorico deve essere incluso nella prescrizione calorica totale.

Esercizio: dobbiamo fare passeggiate giornaliere di 20 minuti con il nostro animale domestico e aumentare gradualmente il tempo fino a raggiungere i 60 minuti.

La rivalutazione per determinare la quantità e la velocità della perdita di peso deve essere costante e periodica, poiché vedendo che il nostro animale domestico sta perdendo peso, saremo più motivati ​​a proseguire con il piano stabilito con il nostro veterinario

Preoccupiamoci, insegniamo loro come mangiare, fare esercizio fisico, dare loro una vita sana lontano da cioccolatini, prosciutto, dolci, anche se ti guardano con una faccia triste. I cani sono molto manipolatori, specialmente quelli di razza piccola, ma dobbiamo pensare che lo facciamo per lui,

Ecco alcune indicazioni per identificare se il tuo cane ha una condizione corporea ottimale. (L'immagine può essere di grande aiuto quando si tratta di orientamento)

Cane magro: costole, vertebre lombari e ossa pelviche facilmente evidenti. Grasso non palpabile Vita evidente e curva addominale, prominenti ossa pelviche.

Cane con peso ideale: costole palpabili ma non visibili, vita apprezzabile dietro le costole quando si osserva dall'alto, addome curvo quando si osserva dai lati.

Cane obeso: costole difficilmente palpabili sotto uno spesso strato di grasso, depositi di grasso nella zona lombare e nella base della coda, vita a malapena visibile o non evidente, curva addominale inesistente (può mostrare evidente distensione addominale)

Come far pesare il mio cane>

Il cibo adeguato e l'esercizio fisico quotidiano sono essenziali per il tuo cane per mantenere un buon peso, contribuendo così a una migliore qualità della vita.

Ovviamente, per valutare l'idoneità del peso del tuo cane dovresti sempre considerare la sua costituzione, poiché la costituzione di un levriero non sarà mai uguale alla costituzione di un labrador, molto più robusta.

I segni che indicano che il tuo cane ha un peso ottimale sono i seguenti:

  • Le costole possono essere facilmente palpate e sono coperte da uno strato di grasso leggero
  • Le ossa e le estremità ossee possono essere facilmente palpate e il grasso che le ricopre è lieve nelle ossa e minimale nelle prominenze
  • Puoi facilmente notare una zona lombare ben proporzionata quando il cane viene visto dall'alto
  • La base della coda ha un contorno liscio

Se hai domande sui requisiti nutrizionali del tuo cane, sull'esercizio fisico di cui ha bisogno o sul suo stato di salute Ti consigliamo di andare dal veterinario Quindi posso offrirti una consulenza professionale completa.

Questo articolo è puramente informativo, su ExpertAnimal.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come sapere se il mio cane è grasso?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Prevenzione.

di Guillermo Rico, veterinario

Vuoi che il tuo cane non ingrassi? Di seguito troverai le domande e le risposte più frequenti su come mantenere il tuo animale domestico "in forma".

Come sapere se il tuo animale domestico è paffuto?

Guarda il tuo animale domestico dall'alto e vedi se ha la vita. Se non lo percepisci, e al contrario è grassoccio, hai un peloso paffuto. Un altro test aggiuntivo è quello di applicare una pressione sulle costole, dovresti sentirle facilmente, ma se ciò non è possibile, è probabile che tu soffra di soprebeso o obesità. In tal caso, puoi anche notare un accumulo di grasso alla base della coda. Tieni presente che quando un uomo peloso che deve pesare 15 kg è in sovrappeso di 5 kg, significa che eri in sovrappeso del 30%!

Stile di vita sedentario: circolo vizioso

Lo stile di vita dei proprietari influenza il peso della loro pelliccia. Quindi, se sei sedentario, molto probabilmente il tuo cane lo sarà e sarà più probabile che sia grasso. Se ti piace anche tagliare spesso il cibo e, per inciso, offri il tuo animale domestico, avrai sicuramente i capelli pelosi e paffuti.

La chiave è nell'esercizio

Ovviamente, uno dei punti essenziali in un protocollo di riduzione del peso, sia nell'uomo, nei cani o nei gatti è la regolare attività fisica. E oltre al peso, l'esercizio fisico frequente fa bene allo stato di salute generale. Ecco alcuni consigli da prendere in considerazione:

  • Le ore di bassa temperatura sono ideali per l'allenamento con il tuo cane.
  • Alcune gare hanno più difficoltà nell'esercizio rispetto ad altre. Le razze brachicecefaliche (bulldog, bullmastiff, pug, boxer) e dalle gambe corte (basset hound, bassotto) dovrebbero svolgere attività con minore intensità.
  • Se il tuo cane respira con difficoltà, ansima eccessivamente, la lingua e le gengive sono molto arrossate e non riesce ad alzarsi dal pavimento, segno che è esausto. In questo caso, non forzarlo. Offri acqua, tienilo all'ombra e inumidisci i cuscinetti, l'addome e le mucose. Se non ci sono miglioramenti, vai immediatamente dal veterinario.

Imparare a contare le calorie

La prima cosa che dovresti sapere è quante calorie consuma il tuo peloso e quante dovresti teoricamente consumare. Se offri al tuo animale domestico più del necessario, le condizioni saranno date per diventare sovrappeso.

  • Quante calorie contribuisce il cibo che offri al tuo animale domestico?

Gli alimenti per animali domestici commerciali contengono informazioni sul contenuto di proteine, grassi e carboidrati in essi contenuti. Quelli che apportano la più alta quantità di calorie in termini numerici sono i grassi, perché contengono 8,5 chilocalorie per grammo di cibo (Kcal / g), rispetto alle proteine ​​e ai carboidrati che forniscono 3,5 Kcal / g.

  • Calcola le calorie che il tuo cane consuma in questo modo:

Supponendo che ogni 100 grammi del cibo che offri al tuo animale domestico contenga il 50% di carboidrati, il 28% di proteine ​​e l'11% di grassi. Moltiplica la percentuale del contenuto per la quantità di Kcal / g fornita da ciascun elemento, in questo modo:

Ciò significa che ogni 100 grammi di cibo che il tuo peloso consuma, forniscono 366,5 Kcal.

  • Di quante calorie ha bisogno il tuo cane?

La quantità di calorie necessarie per la tua pelosa può essere calcolata come segue: supponi che la tua pelosa pesa 20 kg, quindi aumenta questo numero nel cubo:

20 x 20 x 20 = 8000

Per questo risultato estrarre la radice quadrata due volte. Il risultato è 9.45.

Devi moltiplicare questo valore per un fattore di correzione che dipende dall'attività del tuo cane. Se hai un'alta attività fisica il fattore è 150, se è normale, il fattore è 110, ma se è sedentario, sarà 70.

Quindi, per questo esercizio, supponiamo che il tuo animale domestico sia sedentario:

Ciò significa che il tuo peloso dovrebbe consumare 661,5 Kcal al giorno.

  • Quanto concentrato dovrebbe consumare il tuo cane?

Continuando con l'esercizio. Se 100 grammi di concentrato forniscono 366,5 Kcal, facendo una semplice regola di tre:

(100 grammi X 661,5 Kcal) / 366,5 Kcal = 180,49 grammi. Ciò significa che la tua giornata pelosa dovrebbe essere alimentata con 180,49 grammi di concentrato, diviso in tre porzioni.

La dimensione della porzione

Non accontentarti di riempire la tazza di cibo del tuo peloso. Non lasciarlo sfamare tutto il giorno secondo la sua volontà. Ecco perché è necessario disporre di una misurazione esatta che consenta di conoscere la dimensione della razione.

Addio avanzi di cibo

Uno dei grandi vantaggi dei concentrati commerciali di animali domestici è che consentono di conoscere il loro apporto nutrizionale e calorico. Questo non succede con il cibo di casa. Quindi se dai avanzi di riso al pollo al tuo peloso, non sai davvero cosa stai offrendo. Questo è uno dei motivi fondamentali per cui gli avanzi di cibo dovrebbero essere vietati per il tuo animale domestico.

E se ho un gatto, cosa cambia?

  • È una sfida mettere un gatto a svolgere attività fisica all'interno della casa, stimola la sua attività giocando con lui. Le canne da pesca per gatti e laser sono una buona alternativa.
  • Crea un ambiente ricco nei tuoi dintorni con una palestra per gatti.
  • Nascondi i premi nei siti che comportano un maggiore sforzo fisico. Nel mercato puoi ottenere giocattoli che ti permettono di introdurre alimenti all'interno, questo li terrà attivi e aumenterà il dispendio energetico.
  • Per quanto riguarda il controllo delle porzioni, eIn media, un gatto dovrebbe consumare 275 calorie al giorno. È normale che uno in crescita abbia bisogno dello stesso apporto calorico di un micio adulto.
  • Offri cibo a basso contenuto calorico e alti livelli di fibre.
  • Il cibo in scatola morbido è più efficace per la perdita di peso perché ha il 25% di calorie in meno rispetto al cibo secco.

Attenzione!

Sta a te che il tuo animale domestico sia grasso o no. Non è che corri maratone con il tuo cane, cerca solo di uscire tre volte al giorno per camminare con lui e lasciarlo correre liberamente nel parco, lasciarlo divertire con altri cani.

punta

Cerca di offrire premi per animali domestici sani e che non interferiscano con la loro buona dieta. Nel mercato ricevi prelibatezze ipocaloriche e, inoltre, puoi ricompensare il tuo peloso con frutta (pezzi di banana o mela) e verdure (carote bambino e i cani broccoli adorano). Dolci e cioccolatini sono vietati poiché oltre ad essere una bomba calorica, possono essere tossici.

Hai qualcosa da dire? discutere

Questo è uno spazio per la partecipazione dell'utente. Le opinioni qui registrate appartengono agli utenti di Internet e non riflettono l'opinione di Publicaciones Semana. Ci riserviamo il diritto di rimuovere discrezionalmente quelli ritenuti non rilevanti.

Per commentare questo articolo devi essere un utente registrato.

3. Le costole non vengono toccate.

Un cane di buon peso non deve segnare le costole ad occhio nudo, ma deve essere sentito quando gli passa la mano. Cioè, dobbiamo essere in grado di toccare le costole al tatto (non vederle ad occhio nudo). Questo è vero quando c'è abbastanza grasso per coprire le costole (ecco perché non le vediamo), ma non troppo grasso per farle scomparire al tocco della nostra mano.

Invece, quando a il cane è obeso questo è difficile da toccare le costole e non possiamo contarle. Se, mentre passi delicatamente la mano attraverso le costole, ti senti solo grasso e che è "soffice" ma non riesci a capire dove inizia una costola e finisce un'altra, è che il tuo cane trasporta troppi "bagagli" nel suo corpo!

-È chiaro che devi usare il buon senso, sappiamo che un levriero può vedere le costole in vista semplice, o alcuni cani da lavoro che conducono anche vite molto attive. Ma non ci aspettiamo che tu veda le costole di un chihuahua, di un golden retriever o di un cocker.

4. Ti stanchi troppo quando ti alleni:

Sappiamo già che i cani in generale amano uscire, passeggiare, giocare e correre attraverso il parco. un cane obeso invece può sembrare "più vago", rifiutare di esercitare fisico perché costa di più (è difficile muoversi, respirare con difficoltà, affaticamento rapidamente). O a volte un cane in sovrappeso fa lo sforzo e cerca di esercitarsi, ma presto smette di "prendere fiato" perché si stanca.