Animali

I cani possono viaggiare su autobus EMT con il loro proprietario se indossano museruola e guinzaglio.

Pin
Send
Share
Send
Send


È vero che, negli ultimi due anni, grazie alle piattaforme "animali domestici"Si stanno generando diversi movimenti per cercare di modificare questo aspetto, seguendo le normative già esistenti in altre città europee come Svezia, Berlino o Londra. Sì, i cani possono viaggiare in autobus, ma le dimensioni delle cabine degli autobus rappresentano attualmente un limite importante per la convivenza tra viaggiatori, proprietari e cani.

In viaggio con il cane in autobus urbano

Prima di tutto differenziare il concetto "viaggiare con un cane in un autobus urbano ", associato a viaggi brevi, da "viaggiare con un cane in autobus interurbano o di linea ". Nel caso "viaggiare con il cane in autobus urbano", Esistono differenze minime tra le normative delle diverse città spagnole, sebbene in tutti i casi sia stabilito che il cane non può superare i 10 kg di peso e deve viaggiare all'interno di un corriere approvato, con chiusura sicura e condizionato con un fondo impermeabile e inodore Il proprietario deve essere sempre a conoscenza dell'animale ed evitare di disturbare gli altri viaggiatori.
Come nel resto dei mezzi di trasporto, i cani guida o di assistenza sono esenti da queste norme, sebbene debbano essere adeguatamente legati e messi in museruola, con il proprietario che trasporta tutta la documentazione che ne accredita le condizioni.

Viaggia con un cane in autobus interurbano o di linea

Nel caso "viaggiare con un cane in autobus interurbano o di linea", I regolamenti sono molto precisi, nonostante alcune variazioni a seconda delle compagnie di autobus interurbani che consentono di viaggiare con i cani. Di seguito, elenchiamo gli aspetti di base delle normative vigenti, ma ti consigliamo di contattare in anticipo la compagnia di autobus scelta per viaggiare, al fine di confermare queste informazioni e fornirti i dettagli:

  1. In generale, solo un cane è autorizzato a viaggiare in autobus / spostamento, anche se alcune compagnie non limitano il numero di animali domestici per servizio. Semplicemente, lo limita in base a quanto completo è il servizio e alla quantità di bagagli che si accumula nella stiva.
  2. Il suo peso non può superare i 10 kg e non può viaggiare nella cabina passeggeri.
  3. Durante il viaggio si troverà nella stiva, di solito accanto al bagaglio dei passeggeri, all'interno di un portapacchi rigido, con griglia e chiusura sicura. Il trasporto deve incorporare nella sua base un fondo impermeabile, nel caso in cui l'animale vomiti o effettui le sue deposizioni. È importante impedire al cane di indossare la museruola posizionata all'interno del marsupio durante il viaggio, soprattutto se fa caldo o dovrà vomitare.
  4. Il cane deve viaggiare con il suo microchip, la scheda di vaccinazione e la deformazione aggiornata.
  5. Il proprietario può verificare al momento del deposito del trasporto in cabina, idealmente circa 15 minuti prima dell'inizio del viaggio, che le condizioni della cantina siano ottimali per il viaggio del cane, in termini di spazio e temperatura.
  6. Il proprietario sarà responsabile dell'imbarco e lo sbarco del cane è il meno fastidioso per gli altri viaggiatori.
  7. È necessario che il proprietario comunichi alla compagnia, prima dell'acquisto del biglietto, che viaggerà con un cane, tenendo conto che dovrà pagare circa il 50% del costo del biglietto per viaggiare con lui. Questo costo deve essere pagato quando il proprietario acquista il suo biglietto. Alcune società consentono ai proprietari di risparmiare il costo del viaggio del cane e richiedono solo la compilazione di un modulo specifico fornito dalla società stessa. Ti consigliamo di informarti in dettaglio su questo aspetto prima di acquistare il biglietto, nel caso in cui sia presente un condizionatore (caratteri piccoli), per poter godere di questo risparmio.
  8. I cani per non vedenti o per assistenza possono viaggiare senza costi aggiuntivi, nel corridoio centrale della cabina passeggeri, dimostrando le loro condizioni e con la documentazione aggiornata sulla salute dei cani. Il cane deve essere legato e con la museruola, sempre controllato dal suo proprietario.

A scopo informativo, è importante notare che le principali compagnie di autobus per viaggi interurbani stanno espandendo le loro flotte per offrire quelli che di solito chiamano "autobus Premium". Questi tipi di autobus, oltre ad essere equipaggiati per coprire tutte le esigenze lavorative e di comfort dei viaggiatori, incorporano una camera o cabina specifica per animali domestici, perfettamente condizionato per soddisfare le vostre esigenze di viaggio, offrendo maggiore tranquillità ai loro proprietari nel trasporto di cani in autobus. I prezzi sono sostanzialmente più alti di quelli della flotta convenzionale, ma possono essere una buona alternativa da considerare gite in autobus con i cani Lungo raggio

Notizie correlate

The Municipal Transport Company of Madrid (EMT) ha approvato, nel suo ultimo comitato delegato, il testo modificato del nuovo "Regolamento per i viaggi" sugli autobus, che consentirà di salire su questo mezzo di trasporto con cani a piedi, ogni volta che indossano cinturino e museruola. È possibile accedervi anche con scooter elettrici.

Una delle notizie più importanti del nuovo articolo, la cui approvazione finale e l'entrata in vigore saranno presentate alla Commissione delegata del Consorzio di trasporto regionale e, in definitiva, al Ministero dei trasporti della Comunità di Madrid, EMT consentirà di viaggiare con animali domestici, principalmente cani, con i propri piedi.

In questo senso, alle attuali normative che consentono di viaggiare con cani e altri animali domestici in vettori di trasporto o simili e che consente l'accesso con i propri cani con il proprio piede quando si tratta di guidare animali con disabilità o non vedenti, si aggiunge la possibilità di viaggiare con i cani purché il proprietario abbia a carta di autorizzazione specifica rilasciato da EMT.

I cani devono viaggiare sempre soggetti a guinzaglio e museruola e devono essere posizionati, sdraiati, sotto il sedile che occupa il suo proprietario o compagno nel front end del bus (cioè tra la porta d'ingresso e la porta centrale).

L'accesso all'autobus con i cani sarà consentito tutti i giorni della settimana per tutto il servizio tranne nei giorni feriali tra le 7.30 e le 9.00 e tra le 16.30 e le 19.00. L'accesso al bus con i cani sarà comunque limitato a un animale per veicoloe soggetto all'occupazione del veicolo secondo i criteri del personale EMT.

Dove viaggiano i cani?

Se vogliamo prendere il nostro peloso con noi, dovranno andare ciascuno nel proprio corriere o gabbia, che deve essere approvato (nel caso dell'Europa, dall'Unione europea o dall'UE), dentro la cantina. Il trasferimento degli animali sarà effettuato sotto la nostra esclusiva responsabilità.

Cosa dobbiamo sapere se vogliamo viaggiare con il cane con l'autobus?

Come viaggiatori dobbiamo essere sull'autobus 15 minuti prima di partire, per poter introdurre la gabbia in cantina seguendo le istruzioni del conducente. Per il bene del peloso, deve essere in buone condizioni fisiche, igieniche e di umore. L'uso del muso non è obbligatorio (tranne per quelle razze considerate pericolose).

Speriamo che presto possiamo portare i nostri cani con noi, e non nello stesso posto delle valigie.

Macchina condivisa

È il driver che annuncia il viaggio in applicazioni come BlaBlaCar o Amovens chi specifica se viaggiare o meno con animali domestici in macchina. L'animale non può effettuare il viaggio senza il suo proprietario e se l'animale occupa un posto che impedisce a un altro passeggero di poter viaggiare, il proprietario dell'animale deve effettuare la prenotazione per i due posti.

Scooter elettrici

Inoltre, la possibilità di viaggiare con i veicoli per la mobilità personale (VMP), come scooter elettrici e altri simili, che devono essere protetti o piegati, se possibile, è regolata per la prima volta.

Come altri oggetti a bordo, devono avere un dimensioni e caratteristiche che non comportano disagio o pericolo per gli altri viaggiatori e sarà consentito solo uno di questi veicoli a bordo, con i conducenti che decidono - a seconda delle circostanze del viaggio - i veicoli che dovrebbero o non dovrebbero accedere all'autobus.

Per quanto riguarda il carrelli della spesa, zaini, valigie, borse da viaggio o borse della spesa, il nuovo regolamento incide sulla necessità di non superare le dimensioni equivalenti a un «bagaglio a mano»E per portarli« debitamente soggetti ».

La limitazione è impostata su «un pacchetto per persona»E, nel caso di carrelli della spesa, sono ammesse due auto a bordo di un autobus al massimo. Ancora una volta i conducenti sono coloro che, in ultima istanza, hanno il potere di consentire o meno l'accesso a questi oggetti a seconda dell'occupazione del veicolo.

Video: Ma i cani possono entrare al supermercato?!? (Novembre 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send