Animali

Alimenti per gattini malnutriti

Una corretta alimentazione è essenziale per il sopravvivenza e sviluppo sano di tutte le specie. Adottando un animale domestico, promettiamo di dare il massimo a tutti i livelli, ma l'alimentazione è forse la più importante. Se hai preso un gatto a rischio di fame, continua a leggere e scoprirai le migliori vitamine per i gatti malnutriti. Sicuramente lo avrai per recuperare!

Perché le vitamine per i gatti malnutriti sono buone

vitamine Sono micronutrienti essenziali per il corretto sviluppo della maggior parte dei processi chimici del nostro corpo. Pertanto, sono essenziali nelle nostre vite. I principali vantaggi delle vitamine per i gatti malnutriti sono:

  • Aiutano assimilare il resto dei nutrienti che mangiano.
  • il deficit vitaminico È correlato a molte malattie, dando al tuo gatto vitamine, puoi prevenirle.
  • Aiutano il corpo a Completa con successo tutte le funzioni e i processi vitali.
  • Mantengono il sistema immunitario forte e attivo.
  • Alcune vitamine per gatti malnutriti portano nella loro formula componenti che stimolano l'appetito.

Vitamine specifiche per i gatti

Se sei interessato a saperne di più sulle vitamine per i gatti malnutriti, È importante che tu vada dal veterinario. Un gatto in queste circostanze ha bisogno di un aiuto professionale e non sarai in grado di salvarlo senza il suo consiglio. Inoltre, sarai sicuramente seguito con visite periodiche alla clinica per vedere la sua evoluzione.

Non meditare mai sul tuo gatto da solo! Non sai di cosa hai esattamente bisogno. Il veterinario eseguirà test e analisi per scoprire esattamente quali sono le tue esigenze nutrizionali. Raccomanderà presto le giuste proporzioni per recuperare. Tieni anche presente che devi usare vitamine sviluppate appositamente per il consumo felino, mai per l'uomo!

Le vitamine per i gatti malnutriti sono a Ottima idea per salvare un gatto dalla fame. Tieni presente che una parte del problema verrà risolta attraverso la diagnosi e il trattamento della causa di tale malnutrizione, ecco perché il veterinario è così importante! Segui sempre i suoi consigli e non fare nulla senza il tuo consenso.

Gattini più vecchi

Se trovi un gattino più grande che soffre di malnutrizione, dovrebbe anche essere esaminato dal veterinario. Poteva raccomandare una dieta di prescrizione o un alimento particolare creato appositamente per la salute del gattino. Queste diete speciali sono disponibili nelle versioni secca e in scatola. Questi alimenti contengono proteine ​​magre per aiutare i cuccioli a svilupparsi correttamente, insieme a vitamine, minerali e aminoacidi>

complicazioni

Secondo il Manuale veterinario Merck, le complicazioni che si presentano nei cuccioli con malnutrizione comprendono diarrea, disidratazione, ipotermia e ipoglicemia. Consiglia che se si sviluppa la diarrea durante l'alimentazione di un sostituto del latte per gatti, diluire la formula del sostituto del latte su una base da 1 a 1 con acqua o una miscela di soluzione di destrosio / acqua e soluzione di Ringer, preparazioni che è possibile ottenere dal tuo veterinario. Una volta che le feci del gattino diventano più solide, inizia a mescolare il sostituto del latte come raccomandato sull'etichetta. Non dare da mangiare ai gattini con ipotermia o freddo estremo. Utilizzare un termoforo o un altro dispositivo di riscaldamento raccomandato dai veterinari per riportare la temperatura corporea del gattino alla normalità prima dell'alimentazione.

I gattini malnutriti spesso soffrono di parassiti interni ed esterni, come vari tipi di vermi e pulci. Anche se non vuoi che i tuoi vermi consumino il buon cibo che stai nutrendo con il gattino, non vorrai sopraffare troppo presto i loro piccoli corpi con i vermifughi. Il tuo veterinario può darti un buon protocollo di sverminazione per il tuo particolare gattino. Anche se pensi di fare la cosa giusta, non utilizzare un prodotto da banco o anti-pulci su un gattino affetto da malnutrizione senza consultare il veterinario. Con un animale debole, potrebbe fare più male che bene.

Linee guida per l'alimentazione dei gatti malnutriti

Come regola generale, le linee guida per nutrire un gatto denutrito sono:

- Dovrai andare lentamente. L'organismo dell'animale ha bisogno di un periodo di adattamento alla sua nuova dieta in modo che il processo di assimilazione dei nutrienti si sviluppi progressivamente. Dargli da mangiare più volte al giorno in piccole quantità.

- Il proteina Deve essere la base della tua dieta. Un gatto malnutrito ha bisogno innanzitutto di carne e l'ideale è iniziare con il cibo in scatola, che non solo lo nutrirà, ma contribuirà anche alla sua migliore idratazione.

- Se preferisci cibi fatti in casa, puoi dare ad esempio pezzi di petto di pollo bollito o un po 'di prosciutto, sempre senza sale.

- L'animale ha bisogno di un contributo extra di vitamine, minerali, acidi grassi essenziali... man mano che riacquisti le forze, puoi passare all'alimentazione secca, ma scegli quella di qualità ottimale che include un rinforzo extra in questo tipo di nutrienti.

- In caso di malnutrizione grave, il veterinario può consigliarne anche alcuni integratore alimentare Specifico per i gatti in questa situazione.

Come nutrire un gatto malnutrito?

Nel caso dei cuccioli, il problema della malnutrizione è ancora più allarmante perché stanno crescendo e se non ricevono cibo adeguato potrebbero non svilupparsi correttamente e soffrire di malattie in età adulta.

Se raccogli un gattino malnutrito, non ancora svezzato, dovresti dargli da mangiare con latte specifico per gattini arricchito con le vitamine e i minerali di cui ha bisogno.

Potrebbe essere necessario ricorrere a bottiglie o siringhe ma è molto importante non saltare un solo colpo e vai a prendere le distanze per tutto il giorno mentre il gattino acquista forza.

A poco a poco, dovrai passarlo al cibo in scatola (inizialmente puoi mescolarlo con il latte arricchito) e successivamente, al mangime specifico per gatti dopo lo svezzamento.

Con pazienza, dieta adeguata e amore, il gatto malnutrito guarirà.

Video: Gli errori che commettiamo nellalimentare un animale domestico (Dicembre 2019).