Animali

Come andare con il mio cane sulla neve

In molti altri nostri articoli abbiamo spiegato come trascorrere una fantastica vacanza con il tuo peloso. Anche per portarlo in montagna o in qualsiasi altro posto dove ti piace liberarti di qualche giorno ma senza separarti dal tuo cane. Beh, Questa volta parleremo di consigli per andare con il cane sulla neve.

Tuttavia, la neve è abrasiva, quindi prima di decidere di prendere il nostro cane, dobbiamo prendere in considerazione alcune cose e prendere alcune precauzioni.

Proteggi il tuo cane dal freddo

Non importa quale razza sia il tuo cane, anche se è un husky, devi proteggerlo dal freddo. Anche se è vero che gli animali con i capelli lunghi soffriranno di meno, devono anche essere riparati. E questo è particolarmente necessario per i cani con i capelli corti.

Nei negozi di animali e anche in alcuni sport puoi trovare tutto il necessario per proteggere il tuo cane dal freddo se decidi di portarlo sulla neve.

Proteggi le tue gambe

Sai già che i cuscinetti delle zampe del tuo cane sono una delle zone più delicate del suo corpo. Devi proteggerli questa volta, è essenziale che il giorno vada bene e senza incidenti.

Nei negozi veterinari puoi trovare rinforzi per i cuscinetti delle gambe che vengono applicati giorni prima di andare sulla neve.

anche Quando sei già nella neve, applica su queste vaselina più volte al giorno. Questo fungerà da film protettivo per evitare che l'animale venga danneggiato. Inoltre, grazie al suo alto livello di idratazione, ti proteggerà da tagli e sfregamenti che il freddo può causare.

Controlla i tuoi cuscinetti più volte durante il viaggio e se vedi crepe o altro, applica la vaselina più volte al giorno.

I cani mangiano tutto ciò che trovano. Per quello il monitoraggio durante la camminata sarà essenziale, poiché la cosa più logica è lanciare neve. Inoltre, ciò potrebbe causare problemi di stomaco, nausea e vomito.

Guardarlo sarà anche vitale per non perderti. Ricorda che in ampi spazi dove ci sono molte persone questo può accadere facilmente.

Sebbene il tempo sulla neve sia freddo, è possibile che il giorno che hai scelto sia soleggiato. L'effetto della star del re con la neve è simile a quello che succede sulla spiaggia. Pertanto devi stare attento che il tuo cane non sia esposto ad esso per molto tempo.

Anche se hai indossato un cappotto, Ci sono aree come il tuo naso che sono molto sensibili e potrebbero finire per bruciare.

Non lasciarlo perdere

Devi stare attento in quali aree lasci che il tuo cane si liberi. Devi cercare luoghi in cui ci sono bambini o persone che semplicemente camminano o giocano con le palle di neve.

Se il tuo cane andasse nell'area sci o slitta, potrebbe avere un incidente. O peggio, causalo ad altri. Questo ti metterebbe in una situazione molto delicata.

Come puoi vedere, non è una sfida impossibile andare con il cane sulla neve, tanto meno. È uno dei luoghi della natura in cui puoi portare il tuo animale e lo adorerai. Vedrai come scorre attraverso la neve e si agita in essa. Ti fa sicuramente ridere molte volte nel corso della giornata.

tuttavia, non dimenticare questi suggerimenti in modo che la giornata finisca bene e puoi goderteli entrambi.

Proteggilo dal freddo

Se hai i capelli corti, è molto importante indossare un cappotto che ti protegga dal freddoBene, se non lo facciamo, correrei un serio rischio di ipotermia. Nel caso in cui tu l'abbia lungo e abbondante, o hai due strati di capelli (come pastori tedeschi, husky siberiani o Samoiedo) non avrai bisogno di indossare nulla, ma non ti farà male prendere una giacca per lui, per ogni evenienza .

Tienilo sotto controllo

Non perderlo di vista in qualsiasi momento, in quanto potrebbe essere perso. Prima di partire, dobbiamo mettere una collana con una targhetta dei dati o anche una collana con GPS. In questo modo, possiamo divertirci benissimo sapendo dove sei.

Nel caso in cui non abbiate ancora imparato a venire alla nostra chiamata, non dobbiamo lasciarlo perdere in qualsiasi momento perché il rischio di perderlo è molto elevato.

Seguendo questi suggerimenti, possiamo goderci una favolosa giornata sulla neve.

Come andare con il cane sulla neve

    Lucky 22 gennaio 2018 Cu>

La stragrande maggioranza dei cani ama correre sulla neve con il loro padrone. Un'attività molto divertente, per la quale dobbiamo proteggere adeguatamente il nostro cane per impedirgli di costipare o avere problemi nei cuscinetti. Vuoi sapere quali precauzioni dovresti prendere quando porti il ​​tuo cane sulla neve? Non perdere i consigli che ti diamo di seguito.

Yujuuu! Porto il cane sulla neve!

Ogni momento dell'anno ha le sue cose e la neve è la parte più divertente del freddo inverno. Quando ci prepariamo a trascorrere un weekend sulla neve, può anche essere una grande opportunità per il nostro cane avere un weekend diverso al nostro fianco. Gli piacerà molto perché quello che gli piace di più è passare del tempo con noi. Ciò non significa che dovrei seguire alcune precauzioni quando decido di portare il cane sulla neve.

Struttura fisica del cane.

Le diverse razze canine che esistono oggi rendono impossibile generalizzare su qualsiasi argomento. Bene, le sue condizioni sono estremamente diverse.

I cani di piccola taglia tendono ad essere più attivi e quindi hanno un consumo di energia più elevato. Se aggiungiamo che le loro dimensioni sono ridotte, ciò significa anche che devono spendere più energia per mantenere la temperatura corporea.

Lo spessore del cane è anche un punto determinante, maggiore è la conservazione dell'energia termica. E i migliori spenderanno di più per mantenere la loro temperatura.

Tipi di peli.

I peli lanosi sono i più isolanti. I peli come quelli del cane acquatico spagnolo o i barboncini sono così ricci e soffici sono quelli che svolgono meglio la funzione protettiva, sono un vero cappotto naturale (purché abbiano una lunghezza sufficiente, è chiaro)

Quindi abbiamo i peli come quelli di Kan, lunghi e lisci. Kan ha due rivestimenti chiaramente differenziati in estate e in inverno. Quello invernale è costituito da peli lunghi e altre pellicce interne più morbide e corte. Questo è un capello fine che svolge la funzione isolante durante l'inverno e quando arriva la primavera cade.

Abbiamo anche peli corti che sono senza dubbio i meno isolanti, e quindi questi cani dovremmo vestirli di più, perché sono più freddi.

Precauzioni quando si gioca sulla neve

Quando porto il cane sulla neve devo assicurarmi di prendere tutto ciò di cui ha bisogno. Nel nostro caso è essenziale:

  • Capispalla che copre la pancia
  • coperta calda
  • asciugamano, sia per asciugare che per mettere sul sedile e non macchiare tutto

Mettiamoci nella situazione: quando arriviamo alla neve corriamo per giocare in quel momento il cane è di solito eccitato e felice. Se facciamo giochi attivi il cane rimarrà caldo e non sarà essenziale vestirsi. ma appena ci rilassiamo si raffredderà molto rapidamente quindi se smettiamo di giocare dobbiamo asciugare immediatamente con l'asciugamano e vestirlo per aiutare a mantenere la temperatura raggiunta durante i giochi.

Di solito indossiamo 2 cappotti, uno più sottile e più comodo, che indossa fin dall'inizio con cui gioca, corre ... e un altro più spesso e quindi meno comodo. Che ti mettiamo per rilassarti, passeggiando per la città innevata, quando vai a cena (all'interno del ristorante te la toglierai).

Uno dei motivi convincenti per usare il cappotto sottile durante i giochi è quello di evitare che si bagni, perché quando è bagnato è facile congelare i capelli. Questo non può sempre essere evitato, Kan ama l'acqua e quando corre vuole sempre fare il bagno ... lo è sempre. Bene, molte volte sono stato gettato in fiumi congelati con vestiti e tutto il resto, ma davvero congelato con cubetti di ghiaccio galleggianti ... è che lo zio non ha filtri 😮

In questi casi, tutto ciò che possiamo fare è andare in un luogo caldo fino a quando non si asciuga completamente.

La nostra procedura standard:

  1. Gioca e divertiti al massimo.
  2. Asciugalo bene, facendo attenzione a rimuovere le palline di ghiaccio che di solito si formano sui piedi. Tra le dita
  3. Vestilo con abiti asciutti e dagli un piatto di cibo caldo.
  4. Lascialo riposare coperto con la coperta.
  5. Se non glielo permettiamo, andiamo d'accordo con la nostra attività.

NOTA: i cibi caldi attireranno sicuramente la tua attenzione. Ciò che facciamo ogni volta che andiamo in montagna è portare cibo umido. Quindi entriamo nel bar e gli diciamo se ci dà (vende) una tazza di acqua bollente, delle infusioni. Quindi mettiamo il cibo umido nell'alimentatore, che è super freddo per essere nel furgone, e aggiungiamo l'acqua bollente. Di solito lo schiacciamo un po 'in modo che assomigli di più a una zuppa densa. Quindi mangia tutto caldo ed è pronto a riposare.

Cosa facciamo nelle stazioni sciistiche?

Possiamo fare un ottimo itinerario con le ciaspole attraverso la foresta, è bello passeggiare tra gli alberi innevati. Goditi il ​​silenzio e la solitudine che offrono queste foreste. Speriamo di vedere qualche animale che sarebbe impossibile nel trambusto dei binari.

Se andiamo alle stazioni sciistiche in Spagna poiché lo skipass è così costoso, di solito ci alterniamo e quindi uno rimane sempre con Kan. Ma quando c'è la possibilità di acquistare solo 2 ore è quello che scegliamo. In quel caso facciamo la solita procedura e dopo aver mangiato lasciamo un massimo di 2 ore nel furgone *, rimane vestito e con la coperta. Quando torniamo, è sempre surriscaldato e addormentato.

* OCCHIO: Questi consigli sono ciò che porto per il mio cane da 20 kg e i peli lunghi, ed è un furgone non un twingo. Prima di lasciare un cane a pelo corto o un cane di piccola taglia devi assicurarti che non abbia freddo. Ho anche deciso di lasciarlo in pace, ho provato 15 volte in 15 minuti tornando per verificare che avevo orecchie calde. Per vedere com'è la situazione, è meglio provare l'esperienza in te stesso. Solo allora puoi essere calmo. Stai molto attento con questo.

Percorsi lunghi che attraversano la montagna innevata.

Questa scelta è dove passa il più freddo, perché cammini lentamente. In questo caso, la mia raccomandazione è di indossare sempre un cappotto intermedio che copra la pancia.

Dato che siamo abituati alla neve abbiamo abbastanza cappotti, li faccio da solo riciclando vecchie giacche.

Il motivo fondamentale per cui ho deciso di fare i miei vestiti è che quelli in saldo per cani di grossa taglia non mi hanno mai convinto! così ora disegno il mio in modo che la mia pancia sia ben coperta.

Indicatori della temperatura corporea del cane:

il orecchie Sono il riferimento principale quando un cane inizia a raffreddarsi. I primi in cui la temperatura è ridotta sono le orecchie. Riducono l'afflusso di sangue nell'area cartilaginea, quindi quando le orecchie iniziano a raffreddarsi, la temperatura diminuisce drasticamente. Fanno lo stesso quando sono molto caldi aumentano l'afflusso di sangue in queste aree e quindi raffredda la temperatura corporea.

il piedi, le variazioni di temperatura nei piedi sono molto curiose. Quando cammini nella neve, i tuoi piedi sono congelati, molto freddi. E una volta che lasci la neve e ti stai asciugando i piedi, la temperatura aumenta molto rapidamente. Normalmente il cane li lecca per asciugarli e dare loro calore, nonché per rimuovere le pietre di ghiaccio che si formano tra le dita.

Queste sono state le nostre conclusioni principali dopo due inverni che vivono sulla neve, spero che le troviate utili.

2 risposte a "Porto il cane sulla neve"

ciao, trovo l'articolo molto interessante, ma c'è qualcosa di cui non sono d'accordo, e questo è ciò che influenza la lunghezza del pelo nel suo isolamento, il cervo dai capelli corti, vive con i lupi dai capelli lunghi e c'è lo stesso inverno per due

Buon occhio Juan 😉
Vedrai che non tutti i peli sono uguali, lunghi, sottili, grassi o corti e più sottili. Ma se oso generalizzare in tutti i cani a pelo lungo che conosco, la pelliccia da estate a inverno varia notevolmente. In inverno i miei cani, con i capelli lunghi, hanno un altro strato di peli corti molto sottili tra quelli lunghi. Quando arriva il caldo e la muta viene attivata, perdono tutto questo strato di capelli corti e sottili e rimangono per tutta l'estate solo con peli lunghi.
Per quanto riguarda i peli corti, sono peli più spessi e non hanno lo strato interno di "lanugine" che li isola dal freddo stagionale.

Nella famiglia Canidae, vediamo variazioni di peli nelle attuali razze canine, distribuite in tutto il mondo senza criteri di adattamento. Ma se osserviamo le razze più "vecchie" vedremo che i cani nordici o i cani di montagna (husky, samoiedo, boa, mastino del Caucaso, Pirenei ...) vediamo che questi cani hanno tutti i capelli lunghi e sono luoghi freddi. Se facciamo lo stesso riflesso con i cani a pelo corto (canarino, chihuahua ...) e sorprendentemente vediamo che sono luoghi ... diciamo senza neve 😮
Per quanto riguarda la famiglia dei cervidi, penso che tu possa fare lo stesso riflesso confrontando la pelliccia di cervo con altri cervi con una distribuzione geografica più fredda, come un alce.
Penso che non sia molto reale attenersi all'idea dell'isolamento termico basato sulla pelliccia tra due animali diversi come un canide e una cervice.
Comunque, cosa dà ai nostri attuali cani che vivono all'interno della casa, con 20 gradi stabili ... sono molto più freddi dei randagi, perché sono abituati alla bella vita 😉
Saluti Juan! Mi è piaciuto risponderti

Video: Come proteggere il tuo Cane sulla Neve - PlayDog& (Dicembre 2019).